Accesso utente

PD nazionale

Renato Soru

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 15:20
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

E’ il fondatore di Tiscali. Nel 1999 Tiscali viene capitalizzata in borsa e Soru, che ne controlla il 70%, diventa uno dei pochi uomini italiani ad essere inserito nella classifica di Forbes.  Renato Soru diventa in quegli anni uno dei personaggi più conosciuti e innovativi dell'imprenditoria italiana e mondiale. Dal 2004 al 2008 è Presidente della regione Sardegna con la coalizione di centrosinistra.  Da presidente della Regione Sardegna ha varato il Piano paesaggistico regionale, che impone vincoli più severi allo sviluppo edilizio sulle coste dell’isola. Dal 23 maggio 2007 Renato Soru è uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il Partito Democratico, che riunisce i leader delle componenti del PD. Il 20 maggio 2008 Soru acquista L’Unità.

Categorie: PD nazionale

Francesca Puglisi

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 15:17
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

Eletta al Senato nelle elezioni politiche del 2013 è capogruppo PD in VII commissione (Cultura, Istruzione, Università, Ricerca e Sport) . Laureata con lode in Economia e Commercio e ha sempre lavorato nel settore del marketing e della comunicazione. Il suo impegno politico è iniziato nel '95 con i Comitati Prodi e, in quegli straordinari mesi di partecipazione, ha organizzato il primo movimento dei Giovani dell'Ulivo, di cui è stata Responsabile Nazionale. Dal 2009 al 2013 è stata responsabile Scuola nella Segreteria nazionale del Partito Democratico. Con Anna Serafini e con altre donne, ha costituito la Consulta per l'infanzia e l'adolescenza Gianni Rodari, un luogo aperto di elaborazione politica sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. A Bologna è stata anche consigliere Comunale e si è impegnata, come genitore, nel movimento a difesa della scuola pubblica.

Categorie: PD nazionale

Luigi Nicolais

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 15:15
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

E’ presidente del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) dal 18 febbraio 2012. Dal 1981 al 2003 è stato professore affiliato al Dipartimento di ingegneria chimica presso la University of Washington - Seattle, WA (USA) e dal 1986 al 2004 professore aggiunto all'Institute of Materials Science della University of Connecticut di Storrs, CT (USA). Autore di oltre 350 pubblicazioni scientifiche, è stato professore ordinario di Tecnologie dei Polimeri presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II" e Direttore dell'"Istituto per la Tecnologia dei materiali compositi" del CNR. È un componente del Gruppo 2003, consesso di ricercatori italiani che, lavorando in Italia, sono inseriti nella classifica, compilata dall'ISI (Institute for Scientific Information) di Filadelfia, che raccoglie gli scienziati più citati nel mondo. ll 17 maggio 2006 è entrato a far parte del secondo governo Prodi, ottenendo la delega alla Funzione Pubblica e all'Innovazione.

Categorie: PD nazionale

Antonio Misiani

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 15:12
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

Antonio Misiani è nato a Bergamo il 4 settembre 1968. Laureato in Economia Politica all’Università Bocconi di Milano, ha lavorato nel settore della formazione professionale e in quello finanziario. Dal 1998 al 2004 è stato Segretario provinciale dei DS bergamaschi. Nelle istituzioni è stato consigliere comunale a Bergamo (1995-1999), consigliere provinciale (1999-2004) e assessore al bilancio del Comune di Bergamo (2004-2006). Nel 2006 è stato eletto alla Camera dei deputati nelle liste dell’Ulivo. Nel 2008 è stato rieletto Deputato per il Partito Democratico nella Circoscrizione Lombardia 2. Nella XVI Legislatura è membro della Commissione bilancio, tesoro e programmazione, della Commissione bicamerale per la semplificazione della legislazione e della Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale. Il 7 novembre 2009 è stato eletto Tesoriere nazionale del Partito Democratico dall'assemblea nazionale del Pd. Dal 2009 fa parte dell'Ufficio di Presidenza Nazionale di Legautonomie, nell'ambito del quale segue i temi del federalismo fiscale.

Categorie: PD nazionale

Antonio Funiciello

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 14:54
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

Laurea con lode in Filosofia all'Università Federico II di Napoli. Consulente aziendale, giornalista e saggista. 
Ha scritto su Riformista, Liberal, Europa e Il Foglio e su riviste come Le Ragioni del Socialismo, Mondoperaio, Il Mulino. Direttore di www.qdrmagazine.it e dell'associazione Libertà eguale. In politica ha cominciato da segretario di sezione dei Ds di Piedimonte Matese (CE).  Nel giugno 2013 ha ricevuto, da Guglielmo Epifani, le deleghe su Cultura e Comunicazione all’interno della nuova segreteria del Partito Democratico

Categorie: PD nazionale

Grillo, Leva: "Da leader M5S parole sciagurate contro Napolitano"

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 14:51

“L’attacco di Grillo al Presidente Napolitano è inaccettabile, sono parole sciagurate di chi in questi mesi ha dimostrato tutta la sua irresponsabilità. Lui che parla di democrazia spieghi ai cittadini italiani perché non vuole cambiare la legge elettorale dando la preferenza al porcellum che attribuisce alle segreterie di partito, incluso il suo movimento, tutto il potere di scelta sulle candidature. Grillo ha gettato la maschera e ha rivelato il suo vero volto.” Lo ha affermato il responsabile Giustizia del Pd, Danilo Leva.
Categorie: PD nazionale

Cecilia Carmassi

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 14:44
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

Dal novembre 2009 è entrata a far parte della Segreteria Nazionale del Partito Democratico sotto la guida di Pierluigi Bersani con le deleghe relative a Terzo Settore, Politiche Sociali e per la Famiglia. E' stata Presidente della FUCI. Ha compiuto studi giuridici, dal 2008 ha scelto di diventare imprenditrice del settore turistico ed ha avviato una attività turistico ricettiva che gestisce direttamente. Il suo lavoro l'ha portata ad essere eletta nella presidenza della Confesercenti di Lucca.  Nel giugno 2013 ha ricevuto, da Guglielmo Epifani, le deleghe su Politiche Sociali e Lavoro all’interno della nuova segreteria del Partito Democratico

Categorie: PD nazionale

Serena Sorrentino

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 14:29
relatore alla scuola estiva del PD, Democrazia e Accesso - Cortona 2013

Nel 1994 è tra i fondatori del sindacato degli studenti medi e nel 2002 passa dal sindacato universitario alla CGIL entrando nella segreteria della Camera del Lavoro di Napoli a soli 23 anni, risultando così la più giovane segretaria confederale della storia della CGIL di Napoli. Profondamente legata al territorio, è da sempre impegnata nelle politiche di coesione, di sviluppo territoriale e nel contrasto alle forme di disagio per i soggetti più fragili, nella difesa del valore della legalità e della lotta alle mafie. Segue per la Confederazione di Corso d'Italia le politiche di pari opportunità in qualità di Responsabile Nazionale. Si definisce antirazzista da sempre, impegnata nei processi di stabilizzazione dei precari e di politiche attive del lavoro, esperta di pianificazione sociale e politiche di inclusione.

Categorie: PD nazionale

Le pari opportunità d'accesso

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 13:54

ISCRIVITI

Sulla base di riflessioni ed esperienze maturate in cinque anni nella nostra Rete di formazione ( 4500 partecipanti, 313 relatori, iniziative formative come Finalmente Sud, cinque annualità della scuola di Cortona, i  laboratori territoriali e naturalmente le due annualità di Officina Politica) vorremmo ripartire da queste giornate con un approfondimento sistematico su:

 

·         Le pari opportunità di Accesso

·         Dal collettivo al connettivo

 Si tratta di costruire insieme un puzzle, fatto di tanti pezzi che aggiungeremo in corso d'opera e che comporranno il  profilo del nostro impegno in politica e nel Partito  Democratico.

Durante le nostre esperienze formative ci siamo resi conto che oggi il grande "ideale" democratico per un centrosinistra contemporaneo é l'abbattimento delle barriere che impediscono l'Accesso. Come ad esempio l’Accesso al lavoro, alla conoscenza, all'informazione, al credito, alla creazione d'impresa.

Compito del centrosinistra è battersi per la costruzione  di sistemi trasparenti di Accesso in ogni campo, dove gli individui possano avere la possibilità di far valere le proprie capacità, di veder valorizzate esperienze e competenze, di avere pari condizioni di partenza per arrivare a coronare sogni ed aspirazioni. Se non si fa questo, è finzione  parlare di merito, di valorizzazione dei talenti, di società aperta.

  E se non si interviene sull'Accesso è illusorio anche parlare di partecipazione  democratica ai processi decisionali. Noi che nel lavoro di formazione politica abbiamo sperimentato piattaforme telematiche di collaborazione, democrazia deliberativa, laboratori di elaborazione di idee dal basso, sappiamo che la grande battaglia di democrazia è il rispondere alle domande : come e chi accede alla partecipazione?  Come diamo a tutti la speranza di poter migliorare la propria e l'altrui condizione?

 É in questo ambito che deve avvenire un rinnovamento vero della politica,  attraverso un lavoro profondo di rafforzamento e selezione delle classi dirigenti ad ogni livello.  A questo proposito nel nostro puzzle ci sarà l'edificazione di una struttura stabile di Scuola di Politica secondo  forme e modalità che sono in via di definizione.

 Da questo impegno deve emergere una nuova cultura sulla forma da dare ad un partito contemporaneo.  Dal collettivo al connettivo.

 

Un partito del nostro tempo dovrebbe avere la possibilità continuamente di mettere in connessione persone, fenomeni, informazioni; contribuire alla formazione di un'opinione pubblica informata per poi sperimentare forme di partecipazione vere;  costruire mappe cognitive di orientamento alla conoscenza, in un mondo complesso.  

Categorie: PD nazionale

Ilva, Finocchiaro: "Necessario chiarire questione discariche"

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 13:12

"E' assolutamente necessario chiarire e approfondire la questione delle discariche dell'Ilva contenuta nel decreto del Governo. Certo bisogna portare avanti il piano di risanamento, ma la individuazione e l'autorizzazione dei siti per le discariche non è cosa secondaria per un territorio come quello di Taranto che, in termini di salute e di inquinamento industrial, ha pagato già prezzi troppo alti. E' poi urgente capire come questa eventuale decisione si inserisca nel quadro delle norme italiane ed europee in materia. Io credo che serva un approfondimento urgente della questione, in una chiara interlocuzione con il governo, per evitare di compiere errori che renderebbero più complicato il percorso per la soluzione della vicenda Ilva". Lo dichiara la senatrice del Pd Anna Finocchiaro.
Categorie: PD nazionale

Lavoro pubblico: ora valorizzare merito e produttività

Notizie dal PD - Mer, 28/08/2013 - 09:28
Sergio D'Antoni - L'Unità
Un primo segnale importante da sostenere e rafforzare. Il pacchetto sulla Pubblica Amministrazione varato lunedì dal Consiglio dei ministri rappresenta un passo nella giusta direzione, che recepisce non poche proposte del Pd, e che deve presto trasformarsi in un partecipato cammino riformista, che rilanci efficienza e produttività senza lasciare indietro nessuno. Bene, dunque, la cosiddetta «riserva» del 50 per cento riconosciuta ai precari nei concorsi pubblici. Tale procedimento va tuttavia migliorato in Parlamento, in modo da non escludere alcun lavoratore. È questo, sin da oggi, l`impegno del Partito democratico. 
Essenziale poi lo spostamento a tutto il 2015 del temine previsto per andare in pensione con regole pre-Fornero. Introdurre un criterio di maggiore flessibilità nel sistema pensionistico, unitamente alla ripresa di un turnover, garantirebbe la riqualificazione tecnologica della forza lavoro, accelerando una macchina pubblica che resta la più anziana d`Europa. Si deve procedere alle assunzioni in relazione ai pensionamenti, secondo un rapporto che mantenga la parità di costi complessivi. 
L`attenzione va concentrata sulle alte professionalità, perché sono queste le figure di cui attualmente si avverte maggiormente il bisogno. In questo modo è possibile creare in tre anni 100mila nuovi posti di lavoro, pur tenendo conto di tutte le problematiche in cui versa il Paese. 
Consolidare questi traguardi vuol dire lavorare alla realizzazione di modelli capaci di valorizzare merito e produttività nei posti di lavoro e, ancora prima, nelle procedure di reclutamento. Vanno ripensati e snelliti i meccanismi concorsuali, che devono seguire le migliori pratiche europee e durare al massimo sei mesi, dalla pubblicazione del bando alla immissione in ruolo del lavoratore. Va sfrondata la selva delle autorizzazioni e accelerate radicalmente tutte le procedure. La chiave di volta è nell`impiego delle tecnologie informatiche nella fase d`avvio della selezione. E passa. 
dunque, anche per l`applicazione dell`agenda digitale su tutto il territorio nazionale. I processi di semplificazione e l`aggiornamento tecnologico all`interno degli enti sono i due pilastri su cui deve poggiare questa rivoluzione. I sistemi di amministrazioni diverse devono essere in grado di scambiarsi dati, di interfacciarsi, di effettuare controlli e verifiche su altre banche dati. 
In un sistema del genere, che in Europa è la normalità, si deve essere in grado di spostare pratiche tra uffici di una stessa amministrazione quando ci siano grandi dislivelli nel carico di lavoro. È l`idea di una nuova mobilità, il concetto che, ove possibile, debbano essere i documenti a viaggiare e non i lavoratori. 
Qualificare la spesa, elevare gli standard dei servizi e agganciare le retribuzioni alla produttività. Tre traguardi fortemente interdipendenti. Che possono essere raggiunti in un breve tempo solo reimpostando le relazioni industriali secondo nuovi e più moderni criteri partecipativi. Sotto questo profilo, e in assenza delle risorse necessarie a sbloccare la contrattazione nazionale per il 2014, gli sforzi devono concentrarsi sulla capacità di rafforzare la contrattazione di secondo livello. 
Significa operare insieme alle parti sociali per realizzare piani organizzativi che riconoscano maggiore protagonismo ai lavoratori nei processi decisionali e di controllo e volgere parte dei risparmi ottenuti su salari di produttività. E riconoscere puntuale responsabilità alle singole amministrazioni nella definizione di piani strategici in grado di ottimizzare i costi dei servizi prodotti, elevandone al contempo la qualità. È una prospettiva che il governo è chiamato ora ad aprire e che il Partito democratico si impegna a sostenere con tutta la determinazione necessaria.
Fonte: L'Unità
Categorie: PD nazionale

Cinema: in Molise un film su John Fante

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 18:58

Campobasso, 27 ago – “Sono innamorato del Molise, una terra di gente vera, semplice, che ben si coniuga con la bellezza storica e ambientale di luoghi che meglio di altri rappresentano l'Europa del sud”. Lo ha detto il regista francese Charles Guerin Surville , ricevuto questa mattina a Palazzo Moffa, spiegando la scelta del Molise per girare una buona parte del film ispirato a John Fante, il grande scrittore italo-americano, che avrà come protagonisti Olivier Marchal e Ornella Muti.
Categorie: PD nazionale

“My America”, Frank Salvatore dona pubblicazione al Molise

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 18:57

Campobasso, 27 ago - Frank Salvatore, nato a Toro, in provincia di Campobasso, il 26 maggio 1928 ed emigrato negli Stati Uniti nel 1947 dove ha proseguito gli studi fino a insegnare in diverse scuole americane e presso Villanova University a Philadelphia, al termine di un proficuo incontro con l'assessore ai Molisani nel Mondo, Michele Petraroia, ha donato alla Regione Molise la sua ultima opera letteraria "My America". Si tratta di un testo scolastico di storia dell'emigrazione italiana e molisana negli U.S.A. che prende in esame diverse le figure di diverse connazionali e corregionali che hanno contribuito alla costruzione della super potenza americana: William Pacca, ad esempio, partito da un paesino non lontano da Benevento, è tra i firmatari della Carta Costituzionale Fondativa degli Stati Uniti del 1776, ma anche Arturo Giovannitti o Nicolò Bettoni.
Categorie: PD nazionale

Addio a Valerio Cecchetti, “padre” dei Lucchesi nel mondo

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 16:57

Firenze, 27 ago – “Con Valerio Cecchetti scompare un protagonista autentico di una Toscana capace di guardare e capire il mondo intero”. Sono le parole con cui il presidente della Regione Enrico Rossi (“sinceramente rattristato dalla scomparsa di colui che fondò l’Associazione Lucchesi nel Mondo”) ha espresso il proprio cordoglio ai familiari e all’Associazione per la morte dell’uomo che “in anni ormai lontani pose le basi per una proficua rete di associazionismo lucchese nel mondo e per il rafforzamento delle politiche in favore degli emigrati attraverso il suo prezioso lavoro nella Consulta Emigrazione della Regione Toscana”.
Categorie: PD nazionale

Consolati, Giacobbe (PD): “Lavoriamo per ‘salvare’ Adelaide e Brisbane”

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 16:51

Roma, 27 ago – “L’attenzione è alta e stiamo lavorando intensamente per fare tutto il possibile per scongiurare le chiusure totali dei consolati di Adelaide e Brisbane”. Così Francesco Giacobbe, senatore del Partito democratico eletto nella ripartizione Africa-Asia-Oceania-Antartide, in relazione alle soppressioni delle sedi consolari australiane decise dal ministero degli Affari esteri. “Ho trascorso il mese di agosto a studiare possibili soluzioni e ad approfondire i motivi che hanno spinto il Mae a prendere queste scellerate decisioni – spiega Giacobbe – Le sedi di Adelaide e Brisbane vanno salvaguardate ed è quello che spiegherò con forza nei prossimi giorni nel corso di una riunione presso l’Ambasciata di Canberra”. “Il mio impegno sarà sempre più forte e determinato – sottolinea ancora il senatore democratico – Il 31 agosto mi recherò ad Adelaide per incontrare la comunità italiana e qualche giorno dopo farò tappa anche a Brisbane per spiegare ai miei connazionali quanto stiamo facendo a difesa dei loro diritti”.
Categorie: PD nazionale

PA, D'Antoni: "Giudizio complessivamente positivo su dl"

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 16:01

“Il decreto sulla PA varato oggi dal Consiglio dei ministri va nella giusta direzione, integrando misure che rispondono alla esigenza di razionalizzazione, stabilita’ e trasparenza. Provvedimenti che, ad una prima lettura dei titoli, sembrano recepire una buona parte delle proposte del PD”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, presidente del Forum sulla Riforma della pubblica amministrazione del PD. “Il Partito democratico si impegna tuttavia sin da ora a migliorare il testo in parlamento lavorando perche’ vengano fatti valere concretamente i diritti di tutti i lavoratori precari e dei tanti vincitori e idonei mai immessi in ruolo. Su questi temi servono risposte definitive e non e’ ammissibile alcun blitz da parte del centrodestra”.
Categorie: PD nazionale

Siria, Pd: "No all'uso delle armi, l'unica opzione è la diplomazia"

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 15:43

“Il conflitto siriano può essere superato solo tramite una convinta azione diplomatica sviluppata nel più ampio contesto internazionale. L’uso delle armi, non solo non da alcuna garanzia di soluzione, ma rischia concretamente di aprire scenari imprevedibili dall’esito potenzialmente catastrofico per l’area mediterranea e mediorientale". Così Giacomo Filibeck, presidente forum Esteri del Pd, al ritorno da una visita in Libano al contingente internazionale, guidato dal generale Serra, impegnato nel delicatissimo compito della missione Unifil II. "Condividiamo la posizione espressa oggi dal ministro Bonino, le cui preoccupazioni ci trovano pienamente d’accordo. E proprio in virtù di quanto dichiarato dal nostro ministro degli Esteri riteniamo che la soluzione appartenga alla diplomazia e che l’opzione militare sia da escludere, soprattutto se immaginata nell’ambito di un più ampio contesto internazionale”. “La ricerca dell’unità della comunità internazionale deve essere orientata a costruire le condizioni per un cessate il fuoco stabile e duraturo poiché non possiamo dimenticare anche la gravissima emergenza umanitaria che sta colpendo i civili all’interno del paese e i rifugiati nei paesi confinanti”. Anche il vicepresidente dei senatori democratici, Giorgio Tonini, nel corso del dibattito sulle dichiarazioni della titolare della Farnesina alle commissioni Esteri di Camera e Senato, si è detto d’accordo con la posizione del ministro degli Esteri. “Il Pd – ha detto Tonini - condivide appieno la posizione del governo italiano sulla crisi siriana In particolare condividiamo il fermo convincimento che non esista una soluzione militare alla gravissima crisi, che pure ha conosciuto una nuova, terribile escalation con l'uso delle armi chimiche che nei giorni scorsi ha mietuto centinaia di vittime, comprese donne e bambini”. “Anche gli Usa - ha proseguito l'esponente democratico - sanno che il problema non è solo quello di cacciarsi dentro un'altra avventura militare. Sarebbe un'azione di forza fuori dalla copertura giuridica che sappiamo essere sempre più importante e decisiva per il presidente Obama, una delle caratteristiche fondamentali che ha voluto imprimere alla sua amministrazione in questi anni”. “Infine, e non è certo l'elemento meno importante, si interverrebbe senza avere chiarezza sull'esito di questa avventura militare. La Siria non è il Kosovo. Ci troviamo dinanzi a una situazione molto diversa, in cui individuare un interlocutore alternativo ad Assad è impresa pressoché disperata”. “Il ruolo dell'Europa e dell'Occidente, che non possono più essere determinanti nella definizione dell'assetto di un mondo grande, forte e ricco come quello arabo-islamico - ha concluso Tonini - possono tuttavia ancora svolgere un ruolo importante di mediazione e di sintesi, perché possa emergere una ragione comune”.
Categorie: PD nazionale

Giustizia, Leva: "Cancellieri tenga conto delle indicazioni Parlamento"

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 14:25

“Auspichiamo che il governo nell'attuazione dell’attesa riforma della geografia giudiziaria recepisca le indicazioni espresse dal Parlamento che hanno visto un’ampia convergenza tra tutte le forze politiche. Se la riforma è necessaria è altresì indispensabile correggere alcune criticità legate alla specificità del bacino di utenza, alla dimensione territoriale, alla situazione infrastrutturale e soprattutto alla presenza di criminalità organizzata”.
Categorie: PD nazionale

Pd: priorità a scuola, Cig, esodati e crescita

Notizie dal PD - Mar, 27/08/2013 - 14:05
Bene la riforma federale delle imposte locali e sui rifiuti
Il segretario nazionale del Partito Democratico, Guglielmo Epifani, ed il responsabile economico del partito, Matteo Colaninno, hanno incontrato questa mattina presso la direzione del Pd i ministri democratici che partecipano al governo Letta, Dario Franceschini, Graziano Del Rio, Flavio Zanonato, Andrea Orlando, Maria Chiara Carrozza, Cécile Kienge, Massimo Bray, il vice ministro Stefano Fassina, il sottosegretario Pier Paolo Baretta e il capogruppo al Senato Luigi Zanda. Nel corso della riunione, in cui sono stati esaminati i problemi aperti, la situazione economica e sociale del Paese, è emersa con nettezza la necessità di fare ogni sforzo per sostenere la ripresa, per affrontare i problemi sociali più acuti e per mettere particolare attenzione sui temi della scuola, dei costi dell’energia, del turismo, di un allentamento del patto di stabilità dei comuni con l’obiettivo di liberare le risorse per investimenti destinati a rinforzare i segnali di ripresa in questa fase di emergenza. Per il Partito Democratico le priorità da sostenere, tutte contenute nel programma di governo, riguardano la scuola, il rifinanziamento della Cassa integrazione guadagni, il tema degli esodati. Nel corso della riunione è stato ribadito che in una fase di drammatico calo dei consumi interni sarebbe utile evitare il previsto aumento dell’aliquota Iva. Il segretario del Pd ed i ministri hanno inoltre convenuto sulla necessità di approntare una riforma in senso federalista dell’imposte locali e sui rifiuti, in una logica di equità e di equilibrio, che eviti ulteriori aggravi sulle imprese. Il tema del superamento dell’Imu, come previsto dal programma di governo, dovrebbe essere affrontato attraverso soluzioni eque e che siano nel contesto di questa riforma federale. Nel corso dell’incontro si è infine convenuto che tutte le soluzioni volte ad affrontare le diverse priorità che in questa fase risultano non eludibili andranno tenute in equilibrio rispetto alle risorse finanziarie disponibili o da reperire. Epifani: "Noi non accettiamo ultimatum, è anche interesse nostro riformare l'Imu ma non c'è solo l'Imu". Lasciando la sede del Pdl al termine dell'incontro, il segretario Pd ha aggiunto che oltre al tema dell'Imu "c'è anche il tema degli investimenti nella scuola, c'è la cassa integrazione che va rifinanziata, ci sono gli esodati che non possono essere dimenticati. E in prospettiva ci sono grandi questioni come il costo dell'energia, l'Iva, il cui aumento finirebbe per comprimere ancora di più' i consumi". "C'e' un certo numero di questioni - ha concluso - che dobbiamo affrontare tenendo conto delle disponibilità finanziarie. Ci sono dei vincoli, bisognerà tenerne conto".
Categorie: PD nazionale

Presentazione del programma della Festa Democratica Nazionale

Agenda eventi PD - Mar, 27/08/2013 - 14:00
Conferenza stampa con Davide Zoggia, Lino Paganelli, Giovanni Lunardon, Lorenzo Basso e Giorgio Ravera
Categorie: PD nazionale


 L'Italia di domani 

 le proposte del partito democratico 

L'indice delle pagine sul sito PD  -  Visualizza online la brochure

"L'Italia di domani" era anche il tema della Festa Democratica nazionale tenuta a Pesaro. Puoi rivedere l'intervento conclusivo di Bersani su Youdem.tv o leggere il testo integrale sul sito nazionale.

Condividi contenuti