Accesso utente

Mattanza

Nel giro di pochi giorni su parecchi quotidiani avete potuto leggere la storia di Mariagrazia, uccisa dal solito marito che dopo averle tolto la vita si è suicidato, di Rossana, uccisa dal convivente che dopo una fuga si è costituito, di Teresa, uccisa dal marito e poi perfino insultata (era un’arpìa!), di una donna della quale nessuno scrive il nome, che viene massacrata a colpi di accetta da un uomo che aveva già tentato di uccidere la ex moglie, di Rosalia, morta a 17 anni perchè è chiaro che "se mi lasci non vale", di Miriam e Anna, la prima morta per mano certa e la seconda ancora non si sa, di molte altre ancora che se sommate diventano un numero spaventoso del quale ci si rende conto solo a contarle ogni giorno.

Come dite, avete colto traccia nelle recenti cronache di donne morte per mano di uomini, ma non avevate memorizzato questi nomi?

Avete ragione. I nomi giusti sono Anna Maria Tarantino, Roberta Vanin, Debora Palazzo, Simona Melchionda, Chiara Brandonisio. Quello di Eleonora Noventa è sui giornali di oggi. Ma la macelleria, a quest'ora, già indica il nome di domani, Clara.

Il primo paragrafo è semplicemente riportato da un articolo di un anno fa... donne uccise da uomini. La mattanza continua.

Aiuti a leggere dentro le cronache, fino ad alcuni mesi fa qui, ora qui; e qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 L'Italia di domani 

 le proposte del partito democratico 

L'indice delle pagine sul sito PD  -  Visualizza online la brochure

"L'Italia di domani" era anche il tema della Festa Democratica nazionale tenuta a Pesaro. Puoi rivedere l'intervento conclusivo di Bersani su Youdem.tv o leggere il testo integrale sul sito nazionale.